I PRINCIPI ATTIVI ANTICELLULITE:

0 Comments

La cellulite è un’infiammazione del tessuto adiposo dovuta, nella maggior parte dei casi, a un eccesso di grasso localizzato unito a ritenzione di liquidi. La causa principale è da ricercarsi nell’aumento di numero e volume degli adipociti, le cellule che costituiscono il tessuto adiposo, che liberano sostanze pro-infiammatorie in relazione a diverse circostanze: alimentazione scorretta, scarsa attività fisica, stress e variazioni dell’assetto ormonale (durante la pubertà e la menopausa o in seguito all’uso di contraccettivi orali).

L’infiammazione provoca, a sua volta, sia la dilatazione dei vasi sanguigni con conseguente accumulo di liquidi, sia l’alterazione delle fibre elastiche (collagene ed elastina) che progressivamente perdono la capacità di dare tono e il sostegno ai tessuti cutanei, evento che determina il tipico inestetismo della pelle “a buccia d’arancia”.

Nelle donne le aree interessate da adiposità localizzata e cellulite sono tipicamente le cosce, i glutei e l’addome.

In commercio si trovano diversi prodotti in forma di creme, sieri, oli ecc. che possono essere utilizzati, insieme a specifici trattamenti estetici, a una dieta equilibrata ea una moderata attività fisica, per combattere la cellulite.

Vediamo alcuni dei più comuni principi attivi anticellulite presenti in questi prodotti:

ESCINA:

estratta dall’Ippocastano, è particolarmente indicata per ridurre il gonfiore e il ristagno di liquidi, tipico delle aree affette da cellulite, grazie alla sua azione vasotonica e stimolante del microcircolo.

FUCUS:

alga ricca di aminoacidi, vitamine,minerali e oligoelementi tra cui lo iodio, attiva il metabolismo basale e permette lo smaltimento delle tossine accumulate nei tessuti.

RUSCO:

contiene, nella sua radice, il principio attivo ruscogenina che rinforza i vasi sanguigni, stimola il microcircolo e favorisce il drenaggio circolatorio e linfatico.

EDERA:

ha proprietà astringenti e antiinfiammatorie e, inoltre, migliora l’elasticità della pelle.

CAFFEINA:

stimola la lipolisi aiutando a smaltire i grassi accumulati negli adipociti.

SALE:

altrimenti detto cloruro di sodio, a contatto con la pelle produce il cosiddetto “effetto osmotico”,richiamando i liquidi che ristagnano nei tessuti verso l’esterno producendo un effetto decongestionante e tonificante.

FOSFATIDILCOLINA:

è una molecola in grado di sciogliere i grassi e, quindi, ridurre il volume degli adipociti.

Nelle diverse creme potremo trovare uno o più PRINCIPI ATTIVI ANTICELLULITE; per questa ragione la scelta della crema più adatta al nostro organismo dipende anche da un esame approfondito, effettuato in ambito estetico.

Per conoscere il prodotto più adatto alle tue esigenze consultaci subito: la nostra professionalità è al tuo servizio!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito potrebbe utilizzare i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito potrebbe utilizzare i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi